Archivi categoria: Cannabis Medicale

Informazioni sempre fresche sulla Cannabis Medicale.

Studio sul delta-9-tetracannabinolo (THC) per la cura del glaucoma allo stadio terminale ad angolo aperto

Traduzione non certificata da PubMed per l’articolo completo segui questo collegamento

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=12545695

Personalmente ho conosciute persone che mi hanno riferito che hanno avuti benefici con la cannabis per il trattamento del loro glaucoma per questo ho deciso di approfondire l’argomento con questa ricerca fatta in California.

Il glaucoma e’ una malattia dovuta all’aumento della pressione all’interno dell’occhio ed e’ una delle più frequenti cause di cecità nel mondo. In condizioni normali all’interno dell’occhio e’ presente un liquido che viene continuamente riassorbito e prodotto. In caso di glaucoma il liquido non viene riassorbito e aumenta la pressione intraoculare.

Studio sul delta-9-tetracannabinolo (THC) per la cura del glaucoma allo stadio terminale ad angolo aperto.

SCOPO:

Ci sono prove che i derivati dai cannabinoidi possono abbassare la pressione intraoculare. Alcuni pazienti con glaucoma sono convinti che sono privati di un trattamento funzionante. Il Research Advisory Panel della California ha quindi fondato il Programma di Ricerca Terapeutica sulla Cannabis per permettere accesso compassionevole ai derivati della cannabis. Sono stati raccolti dati per l’utilità e la tossicita’ di questi derivati.

METODO:

I pazienti furono medicati con delta-9-tetrocannabinoide oralmente con capsule o inalato oltre al loro regime terapeutico esistente.

RISULTATI:

Sebbene 20 oftalmologi siano stati approvati come investigatori, solo nove pazienti furono scelti per lo studio. Ci fu un iniziale diminuzione nella pressione intraoculare in tutti i pazienti, e il risultato cercato fu ottenuto in quattro dei nove pazienti. Comunque la diminuzione della pressione intraoculare non fu mantenuta e tutti i pazienti scelsero di smettere il trattamento dal primo al nono mese per ragioni diverse.

CONCLUSIONI:

Questo studio non controllato non casuale non permette una conclusione definitiva sull’efficacia o sulla tossicità dei cannabinoidi nel trattamento del glaucoma. C’è un impressione che questo trattamento possa abbassare la pressione intraoculare, ma lo sviluppo della tolleranza sembra limitare l’utilità di questo potenziale trattamento. Sia i pazienti che gli oftalmologi hanno molto apprezzato l’opportunità di partecipare in questo studio.

RIcerche sulla cannabis da cancer.gov

Questo articolo e’ una traduzione parziale di cancer.gov a questo collegamento l’articolo completo.

http://www.cancer.gov/about-cancer/treatment/cam/patient/cannabis-pdq/#link/_13

LiberaTutti non si prende responsabilità per la correttezza di questa traduzione, e’ stata tradotto per curiosita’. Leggi il testo in inglese o fallo tradurre da traduttori certificati per essere sicuro/a del significato tecnico di quell’articolo.

Studi preclinici dei cannabinoidi hanno investigato le seguenti attività:

Attivita antitumorali

  • Studi con topi e ratti hanno mostrato che i cannabinoidi potrebbero inibire la crescita tumorale causando la morte della cellula, bloccando la crescita della cellula e bloccando lo sviluppo dei capillari necessari dal tumore per crescere. Studi sugli animali e in laboratorio hanno mostrato che i cannabinoidi potrebbero essere in grado di uccidere le cellule cancerogene mentre proteggono le cellule normali.
  • Uno studio con topi ha mostrato che i cannabinoidi potrebbero proteggere contro l’infiammazione del colon e che potrebbero avere un potenziale nel ridurre il rischio di cancro al colon e possibilmente per il suo trattamento.
  • Uno studio di laboratorio del delta-9-THC nel cancro al fegato ha mostrato che il Delta-9-THC ha danneggiato o ucciso le cellule tumorali. Lo stesso studio con il Delta-9-THC con topi con cancro al fegato ha mostrato che aveva un effetto antitumorale. Il Delta-9-THC ha causato questi effetti agendo su molecole che potrebbero essere trovate anche in cancro al polmone non piccolo e cancro al seno.

Stimolazione dell’appetito

  • Molti studi su animali hanno mostrato che il delta-9-THC e altri cannabinoidi stimolano l’appettito e aumentano l’energia assorbita dal cibo.

Cura del dolore

  • I cannabiniodi sono stati studiati per effetti anti-infiammatori che potrebbero avere un peso nella cura del dolore

Documentario Integrale Sulla Cannabis Di Massimo Mazzucco

Documentario molto ben fatto che parla della nascita del Proibizionismo Della Cannabis e Canapa e degli aspetti medicinali della pianta.

L’autore e’ Massimo Mazzuco di LuogoComune.

Potete acquistare questo e altri suoi DVD sul suo sito.

Grazie alla cannabis scala di nuovo il Gran Sasso regia di Valerio Nicolosi

Grazie alla cannabis scala di nuovo il Gran Sasso.

Guarda il video su Repubblica.it

Questo video parla della storia di Christian Ferri,  un Romano, all’epoca  del video di 27 anni che nel 2006 e’ stato travolto da un auto ed e’ finito in coma.

Dopo un coma farmacologico e svariate medicine prese grazie a una tisana di LaPiantiamo il primo social club in Italia ha ripreso a camminare.

Regia di Valerio Nicolosi, fotografia di Maria Novella De Luca.

Nel video si vede Christian Ferri che scala il Gran Sasso senza stampelle.

Christian ora si cura con Omeopatia e Cannabis e cammina ma non solo, puo’ anche scalare senza la costrizione delle stampelle.

The076

 

Le Iene, Matteo Viviani, social club LaPiantiamo – Curarsi con la Cannabis (sub eng)

Le Iene, Matteo Viviani – Curarsi con la Cannabis (sub eng) from Lucia Spiri on Vimeo.

Lapiantiamo è un’Associazione No Profit che per la prepotente urgenza dei malati promuove l’uso terapeutico della canapa medicinale attraverso la coltivazione e l’approvvigionamento ai pazienti affetti da patologie come sclerosi multipla, cancro, dolore cronico, sla, parkinson, glaucoma e tantissime altre. Nel video parlano del farmaco Bedrocan al momento importato dall’Olanda.

Spiegano di come vorrebbero produrre un farmaco come il Bedrocan in Italia, ma al momento la legislazione non lo consente.

Cannabis e Canapa organiche

Solo cannabis o canapa coltivata in terra viene considerata organica.

Questo perche’ se prendi una pianta completa di radici sviluppate e la butti in acqua muore,  non e’ molto naturale per la Cannabis o la Canapa, per una mangrovia e’ naturale ma si e’ evoluta per vivere con le radici in acqua e nutrirsi cosi.

Mangrovia
Mangrovia

Un orchidea naturalmente si nutre con le radici all’aria, ma anche lei si e’evoluta per crescere in un ambiente naturalmente molto umido.

Orchidea
Orchidea

Quindi di no a coltivazioni idroponiche e aereoponiche se cerchi il vero organico.

Solo Cannabis e Canapa coltivate in terra possono essere definite organiche, e solo se coltivate con fertilizzanti di origine organica se usati.