RIcerche sulla cannabis da cancer.gov

Questo articolo e’ una traduzione parziale di cancer.gov a questo collegamento l’articolo completo.

http://www.cancer.gov/about-cancer/treatment/cam/patient/cannabis-pdq/#link/_13

LiberaTutti non si prende responsabilità per la correttezza di questa traduzione, e’ stata tradotto per curiosita’. Leggi il testo in inglese o fallo tradurre da traduttori certificati per essere sicuro/a del significato tecnico di quell’articolo.

Studi preclinici dei cannabinoidi hanno investigato le seguenti attività:

Attivita antitumorali

  • Studi con topi e ratti hanno mostrato che i cannabinoidi potrebbero inibire la crescita tumorale causando la morte della cellula, bloccando la crescita della cellula e bloccando lo sviluppo dei capillari necessari dal tumore per crescere. Studi sugli animali e in laboratorio hanno mostrato che i cannabinoidi potrebbero essere in grado di uccidere le cellule cancerogene mentre proteggono le cellule normali.
  • Uno studio con topi ha mostrato che i cannabinoidi potrebbero proteggere contro l’infiammazione del colon e che potrebbero avere un potenziale nel ridurre il rischio di cancro al colon e possibilmente per il suo trattamento.
  • Uno studio di laboratorio del delta-9-THC nel cancro al fegato ha mostrato che il Delta-9-THC ha danneggiato o ucciso le cellule tumorali. Lo stesso studio con il Delta-9-THC con topi con cancro al fegato ha mostrato che aveva un effetto antitumorale. Il Delta-9-THC ha causato questi effetti agendo su molecole che potrebbero essere trovate anche in cancro al polmone non piccolo e cancro al seno.

Stimolazione dell’appetito

  • Molti studi su animali hanno mostrato che il delta-9-THC e altri cannabinoidi stimolano l’appettito e aumentano l’energia assorbita dal cibo.

Cura del dolore

  • I cannabiniodi sono stati studiati per effetti anti-infiammatori che potrebbero avere un peso nella cura del dolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *